venerdì 31 maggio 2013

Un lavoretto per la mamma

Vi ricordate le piccole croci realizzate qualche tempo fa? Devo dire che sono state apprezzate tantissimo,  cosi ne ho realizzata una anche per mia mamma. E' con i toni del verde e ve la faccio vedere assieme con una scatola realizzata in finta malachite, commesso fiorentino e cloisonnè, che prima o poi finirò di lucidare. Spero vi piacciano


19 commenti:

Betti Bijoux ha detto...

Croce stupenda e scatola preziosissima!!!
Bravissima Silvia!!!

bilibina ha detto...

Non so se mi piace più la scatola o il gioiello: meravigliosi entrambi!!
Buon w.end
Carmen

Paola ha detto...

Che coppia di oggetti meravigliosi!! Bellissima sia la croce che la scatola, e meno male che quest'ultima è ancora da ultimare, una volta rifinita sarà un vero capolavoro!

kilara ha detto...

La croce è bella e la scatola è uno spettacolo!non ho idea di come sia fatta ma è bellissima!

Pilar Garcia de la Cueva ha detto...

Es una preciosidad.
un bso.

Gloria e Chiara ha detto...

Meravigliose entrambi....complimenti.
ciao buon sabato
Gloria

Eli ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Maria ha detto...

La croce è una meraviglia !!
La scatola è una preziosità!!

antonella ha detto...

Bellissima la croce e bellissima la scatola!!! Brava!

Silvì ha detto...

Per aderire alle richieste, in privato, relative alla tecnica del "commesso fiorentino" ecco una breve descrizione citando la Fondazione Fiorentina dell'artigianato artistico: "
Questa arte antica è stata tramandata attarverso i secoli ed è arrivata fino ai giorni nostri senza subere cambiamenti significativi sia nella tecnica di realizzazione sia nell'uso dei materiali. Il lavoro si basa sul creare una composizione pittorica attraverso piccoli pezzi di pietra, modellati e uniti insieme seguendo un disegno, in modo da ottenere l'espressione figurativa precedentemente studiata. La ricerca dei materiali si estende su tutto il territorio anche grazie alla profonda conoscenza delle pietre. Per i suoi mosaici l'artigiano seleziona ed usa pietre preziose e semipreziose come il lapis lazuli, la malachite, i diaspri, il calcedonio, etc... con le quali è possibile ottenere un "quadro di pietra" con tutte le sfumature ed i colori desiderati sfruttando sapientemente i colori natuali delle pietre". Spero di aver risposto alle domande che mi sono state rivolte. Per poter visionare alcune opere potete visitare il sito dell'Opificio delle pietre dure di Firenze. Un abbraccio e grazie

Betty ha detto...

Oooooh che meraviglie!!!
La scatola è un gioiello e la croce....pure!!
Complimentoni!

Simona ha detto...

davvero bella! complimenti
ti aspetto nel mio blog, c'è un premio per te!
ciao :)

Chicca ha detto...

Che spettacolo Silvia, la croce è bellissima, ma la scatola con questa tecnica è superba! Bravissima. Un bacio.

nadia ha detto...

La croce è splendida, ma anche la scatola è decorata magnificamente!!!

Lufantasygioie ha detto...

bella sia la scatola che la croce!Complimenti

Pinuccia ha detto...

Bellissima sia la croce che il cofanetto due veri gioiellientrambi
Un bacio

incasadisilvia ha detto...

Grazie per essere passata da me, sei la benvenuta!
A presto...
Silvia

Silvia ha detto...

mamma che capolavori che fai!!! Sei bravissima !! Complimenti!!! Un abbraccio e ci sentiamo per il cuscino fiore! Silvia

Patrizia ha detto...

I love "la pittura di pietra" e lo sai bene! Bravissima , la croce è fantastica e anche questo lo sai...sono una delle fortunate! Non sai che complimenti per la tua parure!
Abbracci
Patty